Menu

L'Energia Nucleare

 

Esplosioni Nucleari : Energia immensa

APPROFONDIMENTI RIFUGI NBC (BUNKER ANTIATOMICI)

 

esplosione nucleare 1

La quantità di energia che si può ricavare dal nucleo atomico, è di gran lunga maggiore di quella che si ottiene in trasformazioni chimiche quali la combustione, che coinvolgono i costituenti elementari della parte più esterna dell'atomo. In un processo di ossidazione, gli atomi di idrogeno e di carbonio del combustibile, per esempio del metano, si combinano con quelli di ossigeno presenti nell'aria, e producono anidride carbonica e acqua; in questa reazione chimica viene prodotta una quantità di calore che corrisponde 8250 kcal/Nm3 , per convenzione, unità di misura fissata dalla UNI 10389, pari a 34,5411 kJ, equivalente a 9,6 kilowattora/Nm3. Un Nm3 di metano in condizioni standard pesa 0,71682 kg, quindi con un kg di metano si ottengono circa 13,4 kWh. È questa la resa tipica di una reazione chimica, che deriva da trasformazioni della struttura elettronica dell'atomo. Una parte di questa energia termica, viene assorbita dal combustibile stesso, per mantenere una temperatura sufficiente per continuare la reazione. Viceversa, in una tipica reazione nucleare quale la fissione dell'uranio, con 1 kg di U-235 si sviluppa, in forma di calore, 18,7 milioni di kilowattora.

 

Settori

Bunker NBC